Il nonquadro

sabato 13 novembre 2010 - Scritto da Stè alle 12:03
Ho sempre cercato l'essenziale per la mia serenità e la mia felicità, l'essenziale che ora non c'è più. Il contorno si è sempre adattato. Ora la cornice è piacevole, ma non seza quadro: non mi convince. Forse è sbagliato, ma è giusto così. Se non hai un quadro ma solo una cornice, fai in modo che l'attenzione sia spostata dal quadro e quindi spostata da quello che dovrebbe essere il vero centro d'attenzione ad una cosa complementare che non centra quasi nulla. Ingannando e sorridendo. Facendo finta di avere un gran quadro di cui essere orgogliosi, e di essere felci per questo. Mandati via gli ospiti rimango solo con la mia cornice. La guardo cercandomi di ingannare come inganno gli altri. Non ci riesco. 

Shanti Marie - Solitude


Impressioni: