Scelte...

venerdì 18 giugno 2010 - Scritto da Stè alle 05:42
Hai preso una strada a senso unico dalla quale non si torna più indietro: una strada stretta, dove non si può camminare vicini. Si stà facendo buio. Inizi a correre, ti inseguo. Per quanto sia forte e veloce, tu lo sei più di me. Si è fatto buio, non ti vedo più ma continuo a correre lo stesso con la speranza di acchiapparti. Mi accascio. Intorno a me il buio, nient'altro. Alzo gli occhi al cielo, una miriade di puntini luminosi invadono il cielo, squarciano il buio della notte e illuminano il buio. Mi rialzo, con la testa alta e gli occhi al cielo riprendo a correre più veloce che posso e con la speranza che ti sei girata, che stai correndo verso di me e che ci daremo una testata, un abbraccio, e un lungo bacio...

Vincent Van Gogh - Notte stellata (1889)


Impressioni: