pensiero delle 12.55

sabato 29 maggio 2010 - Scritto da Stè alle 13:03
La felicità e l'amore sono l'essenza della vita, anzi, sono la vita stessa. Senza di questi due enormi sentimenti una vita non può essere considerata tale, ma può solamente essere considerata una banale esistenza destinata a non lasciare alcun segno del proprio passaggio nè in noi e nè tantomeno intorno a noi.
L'amore e la felicità sono due cose tanto grandi quanto semplici ed essenziali, ma anche ed autonome ed indipendenti dal contorno: autonome perchè non hanno bisogno di nient'alto, e quando ci sono tutto il resto, cioè il contorno diventa inutile e superfluo, mentre quando mancano il superfluo e l'inutile diventa l'essenziale.
Ma per riuscire veramente a vivere una cosa è essenziale: la sincerità e la purezza di questi due sentimenti.

Acquerello






Impressioni: 
0 Commenti

Semplicemente...

domenica 23 maggio 2010 - Scritto da Stè alle 00:08
Chissà se ti accorgi di quello che si scatena dentro di me quando il tuo i tuoi occhi mi guardano, mi attraversano, quando il tuo sguardo penetra dentro di me arrivando subito all'anima...

Un bacio che ti fa battere forte il cuore, provare mille emozioni e che ti riempie la vita, un abbraccio che riscalda l'anima, sapere che non si è mai soli nonostante tutto e tutti e che si ha una persona accanto, sapere che c'è un cuore che batte solo per te, riuscire a far felice la persona che si ama ed essere felici allo stesso tempo, insieme, in due, parlarsi e dirsi fiumi di parole senza bisogno di aprir bocca, saper ascoltare il silenzio ed accogliere l'amore di uno sguardo, bastarsi senza avere bisogno di null'altro, fare qualcosa senza aspettare nulla in cambio... Potrei continuare per ore... Però ecco, questo per me vuol dire amore...



Diane Dubin - Purple Heart


Impressioni: 
0 Commenti

Etre et Avoir

sabato 15 maggio 2010 - Scritto da Stè alle 07:24

Ci troviamo in Francia, in Auvergne, e il paesaggio che vediamo intorno a noi è un paesaggio fatto da montagne, mucche e pascoli, dove in un piccolo villaggio troviamo anche una scuola: la scuola di "Saint-Étienne-sur-Usson" che ospita 13 bambini dai 4 agli agli 11 anni, guidati da un unico maestro: il saggio Georges Lopez, che con la sua pazienza impareranno a leggere, a scrivere, a fare addizioni e sottrazioni, a cucinare, ma soprattutto a vivere fianco a fianco l'uno con l'altro, senza differenze di età.

Quello che colpisce di più lo spettatore è la semplicità e la purezza con la quale si svolge il tutto e l'amore che ha il maestro verso i propri alunni che, ancor prima di essere maestro, ha il compito di educare i bambini con dei sani e semplici principi, cercando di far capire quando si sbaglia, stroncando le liti sul nascere, alternando amore ed autorità a seconda delle situazioni.

Un toccante e coinvolgente film-documentario che ci coinvolge in un intimo spaccato della vita in una piccola comunità di un villaggio francese, dove il tempo sembra essersi fermato, e dove sani e semplici valori sembrano aver prevalso sulla globalizzazione.


2002, Direttore Nicolas Philibert


video
Etre Et Avoire - Il Trailer ufficiale

Link
Impressioni: 
0 Commenti